Le scuole unite contro il bullismo, ecco il piano nazionale

Un Piano nazionale per prevenire e combattere il bullismo e il cyberbullismo in classe. Il "Piano Nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyber-bullismo a scuola 2016/2017" è promosso dal MIUR e ha come obiettivo la diffusione dei contenuti della "Dichiarazione dei diritti e doveri in internet", elaborata dall'omonima Commissione di studio presso la Camera dei Deputati.

Il Miur e la Commissione, grazie al protocollo d'intesa siglato per prevenire il fenomeno del bullismo nelle scuole, promuoveranno incontri di formazione e sensibilizzazione con gli studenti delle scuole secondarie per la conoscenza dei diritti e dei doveri in internet di cui ogni cittadino è titolare, con l’obiettivo di avviare un processo di educazione digitale

Il Protocollo prevede, anche, iniziative di formazione per i docenti e la progettazione di azioni finalizzate a sensibilizzare i ragazzi ad una riflessione sull'uso corretto della rete.

Tra le prime azioni, per coinvolgere gli studenti, sarà lanciato, nei prossimi giorni,  il concorso "No hate speech", su iniziativa del Miur e della Delegazione italiana presso l’Assemblea del Consiglio d’Europa. Il contest vuole stimolare la riflessione dei ragazzi sui rischi e sui pericoli dell'odio on line e dell'incitamento al risentimento nei confronti dei loro coetanei e compagni. L'istigazione all'odio on line è divenuta, infatti, una delle forme più diffuse di abuso dei diritti umani. È prevista dal Piano anche la prima Giornata nazionale contro il bullismo a scuola il 7 febbraio 2017, in coincidenza con la Giornata Europea della Sicurezza in Rete (Safer Internet Day) indetta dalla Commissione Europea.

A partire dal 2017, circa 16.000 docenti delle scuole di ogni ordine e grado saranno coinvolti in attività di formazione con lezioni ad hoc per favorire l’acquisizione di competenze psico-pedagogiche e sociali per la prevenzione di questi fenomeni. Con la Rai è stato, anche, realizzato il format "Mai più bullismo", un primo social coach televisivo incentrato sul bullismo, un tema trasversale perché interessa diversi ambiti della società, dai ragazzi che ne sono vittima alle famiglie e alla scuola.

Tra le azioni previste dal Piano contro il bullismo, riveste un ruolo importante ed essenziale la collaborazione con la Polizia di stato, con Save the Children e con Telefono Azzurro.

 

 

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.