70 milioni per l'inserimento del Coding nella scuola primaria

Durante il convegno sugli animatori digitali nel corso di Orientamenti 2016 (il salone della Formazione del lavoro) appena concluso, sono stati annunciati 70 milioni di fondi PON per l'inserimento del coding nella scuola primaria.

Sarà garantito così l'insegnamento del pensiero computazionale nella scuola primaria, le risorse disponibili copriranno il 100% del fabbisogno nel centro sud e il 60% nella scuole del nord. Il restante 40% per cento potrà essere coperto con accordi con le singole Regioni. I bandi usciranno dopo il 20 novembre. 

Nel tracciare un cronoprogramma delle prossime azioni è stato evidenziata l’uscita a breve dei risultati dei bandi per gli atelier creativi nella scuola primaria, 3334 domande pervenute, per 28 milioni di fondi da destinare a 1.860 scuole e dei bandi per le biblioteche scolastiche innovative, 5 milioni da destinare a 500 scuole. Tra gli sviluppi futuri del Piano Nazionale Scuola Digitale, la creazione di un'unica piattaforma per gli 8mila animatori digitali italiani destinata allo scambio di materiali ed esperienze e l’integrazione tra PNSD e Piano Nazionale delle Formazione, il piano da 325 milioni di investimenti che riguarda nove priorità tematiche: dal digitale alle lingue, dall'alternanza scuola lavoro all'inclusione, alla prevenzione del disagio giovanile, all'autonomia didattica.

 

 

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.