Schoolkit5: "Come progettare uno spazio alternativo per la didattica"

Il quinto Schoolkit è ideato a cura del MIUR. I destinatari sono i docenti, DS, DSGA, personale ATA, studenti ed è diretto da tutte le scuole di ordine e grado.

Per procedere a questo progetto bisogna organizzare spazi alternativi per l'apprendimento, questi spazi potrebbero essere utilizzati anche  per la formazione-docenti interna alla scuola o sul territorio. 

Nella visione della scuola digitale è il modo di disegnare gli spazi ad essere centrale, insieme alla flessibilità delle configurazioni, alla capacità di passare da una configurazione didattica ad un’altra, adattando lo spazio alla didattica alternativa che si vuole raggiungere.

Per realizzare questo percorso sono previsti 6 step:

  • 1)Il gruppo di lavoro parte da un’analisi attenta dei bisogni formativi, coinvolgendo tutte le componenti della comunità scolastica con una modalità di progettazione condivisa: il gruppo di lavoro parte da un'analisi attenta dei bisogni formativi, coinvolgendo tutte le componenti della comunità scolastica con una modalità di progettazione condivisa.
  • 2)Il gruppo di lavoro individua lo spazio da allestire:
    • essere posto  all'interno dell’edificio scolastico, ma con alcune  caratteristiche di separatezza
    • disporre di una cubatura ampia, tale da poter ospitare più gruppi di alunni contemporaneamente;essere organizzato in modo da prevedere aperture prolungate, accesso per bambini e adulti, sorveglianza, per poter accogliere anche attività di formazione dei docenti
    • essere strutturabile in aree separate  e modulari
  • 3)lo spazio viene progettato secondo aree diversificate:
    • area 0-accoglienza 
    • area 1-collaborazione e condivisione 
    • area 2-creatività – esplorazione
    • area 3-esposizione
  • 4)Si pianificano gli strumenti e gli arredi da inserire nell'ambiente, pensando a lungo termine, progettando quali spazi possono essere allestiti subito e quali nei mesi/anni successivi
  • 5)Si procede alla strutturazione, riadattamento edilizio e arredo dell’ambiente, organizzando con cura colori, luci, percorsi e organizzazione dello spazio e degli elementi che lo compongono
  • 6)Il gruppo di lavoro, il dirigente, l’animatore digitale preparano e diffondono un regolamento di utilizzo dello spazio

 

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.