"Libera la parola", concorso giornalistico per studenti

"Libera la parola", al via il concorso giornalistico per studenti lanciato dalla Federazione nazionale della stampa italiana, in collaborazione con il Miur e il Festival dei diritti umani.

Gli studenti delle scuole superiori dovranno mettersi alla prova con un elaborato giornalistico scritto, radiofonico o televisivo. Il Migliore  lavoro di ciascuna delle tre categorie sarà pubblicato sulle testate patner del concorso: Corriere della Sera, RaiNews24 e Radio Popolare.

Il contest è rivolto a tutte le scuole secondarie di II grado italiane. La partecipazione è gratuita.

Il tema da trattare è la libertà d’espressione. Per ispirarsi c'è l'articolo 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani che contiene tutti gli elementi di contesto e di attualità utili alla compilazione di un elaborato giornalistico: "Ogni individuo ha diritto alla libertà di opinione e di espressione incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere".

I partecipanti dovranno far pervenire i loro elaborati, entro il 15 marzo 2017, secondo le modalità indicate nel bando.

La premiazione avverrà nel corso della seconda edizione del Festival dei Diritti Umani, dal 2 al 7 maggio 2017, alla Triennale di Milano.

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.