Orientamenti 2016 da record con oltre 60.000 visitatori

Numeri record per la 21° edizione di Orientamenti, il salone dell'Orientamento della Formazione e del lavoro che ha chiuso con oltre 60.400 visitatori, traguardando il miglior risultato di sempre: 8.000 i genitori, 4.400 i docenti e gli educatori presenti, 5.000 i giovani in cerca di lavoro, 43.000 gli studenti che hanno visitato gli stand e partecipato alle centinaia di incontri programmati, di cui 14.000 quelli delle scuole medie inferiori e 29.000 provenienti da scuole, istituti superiori, Università. 

Grande successo hanno avuto gli incontri con i "Capitani Coraggiosi": testimonial d'eccellenza che hanno raccontato le loro esperienze umane e professionali ai ragazzi, delineando le prospettive occupazionali, i limiti e le opportunità dei vari settori produttivi e del mercato del lavoro. I nomi dell'edizione 2016 sono quelli di Giulio Mogol, Ivano Fossati, Vittorio Brumotti per lo spettacolo, Michela Magas, rappresentante europea per la Cultura Digitale, Maurizia Cacciatori, Riccardo Pittis, Daniela Masseroni e l’atleta paralimpica Nicole Orlandi, plurimedagliata in diverse discipline.

Sono intervenuti al salone anche Fedele Confalonieri, presidente di Mediaset, Luisa Todini, presidente di Poste Italiane, Neil Palomba, direttore generale di Costa Crociere Elia Congiu, responsabile delle Risorse Umane di Msc come testimonial di grandi aziende italiane e, ancora, lo chef stellato Mauro Ricciardi e il campione internazionale Bar Manager, Francesco Leoni.

Sono stati 3.800 i giovani che hanno sfruttato l'opportunità di incontrare dirigenti, manager, direttori del personale di importanti realtà imprenditoriali del Paese. A questi incontri si aggiungono 940 colloqui di orientamento con testimonial dell'artigianato, del commercio, del turismo, dei servizi e dei settori professionali, organizzati dalla Camera di Commercio. Straordinario il successo della serata-evento "Notte dei Talenti" con la partecipazione di Mogol nella veste di ospite d'onore e con la premiazione del concorso di poesia lanciato da Regione Liguria in occasione del 120° anniversario della nascita di Eugenio Montale. Nel corso della serata è stata ricordata, con una speciale targa consegnata ai genitori, Francesca Bonello, la studentessa genovese morta nel tragico incidente del pullman Erasmus in Spagna.

Importanti numeri anche per l'International Career Day dove 93 aziende italiane hanno "messo in palio" quasi 4mila posti di lavoro per i giovani: 20.000 i colloqui svolti da 5.000 candidati, anche in questo caso un nuovo record assoluto. "È stato un successo – ha commentato l’assessore regionale alla Formazione, Ilaria Cavo - I giovani ci sono, con entusiasmo, grinta, curiosità. Bisogna stimolare il loro talento e la loro voglia di fare con un programma ricco di testimonial per loro interessanti, capaci di toccare le corde giuste. E i nostri Capitani Coraggiosi lo sono stati: basti pensare alle centinaia di studenti che hanno incontrato Giorgio Marchesi nel giorno dell’inaugurazione, o Mogol per parlare di talento, passioni e occasioni di lavoro nel mondo della musica. Ancora, i campioni dello sport come Maurizia Cacciatori, Riccardo Pittis e Daniela Masseroni hanno spiegato al pubblico dei ragazzi quanto siano importanti l’impegno e la dedizione per raggiungere i propri obiettivi. Fondamentale anche il confronto con i manager delle grandi aziende italiane, da Neil Palomba di Costa Crociere e Elia Congiu Msc perché nei prossimi tre o quattro anni l’industria crocieristica avrà bisogno di circa 50mila posti di lavoro e questi ragazzi devono saperlo ed essere preparati a cogliere queste occasioni. Abbiamo cercato anche di “orientare” i ragazzi verso gli studi e le professioni scientifiche – ha aggiunto l’assessore Cavo - considerata la stima di 2 milioni di scienziati di cui ci sarà bisogno da qui al 2020. Nuove idee sono nate dagli incontri con Michela Magas, considerata una ‘guru’ dell’industria creativa a livello europeo, e Ivano Fossati con cui abbiamo condiviso la sfida di creare a Genova, partendo dalla tradizione, una scuola che formi i giovani alle nuove professioni legate alla musica e alle nuove tecnologie. I ragazzi hanno anche avuto l’opportunità di dialogare con il presidente di un grande gruppo editoriale come Mediaset, Fedele Confalonieri, che li ha esortati a impegnarsi ogni giorno, imparare le lingue straniere, ad avere fiducia in se stessi, a pensare in grande, senza mai perdere l’umiltà e a leggere molto, anche i libri dell’umanesimo, perché confrontarsi con i grandi della storia è uno stimolo a fare sempre meglio. Insomma, in questa tre giorni abbiamo dato ai ragazzi tanti stimoli su cui riflettere. La carica di 60mila studenti che sono arrivati qui ai Magazzini del Cotone da un lato sancisce il successo di questa manifestazione ma, dall'altro, ci responsabilizza: questi ragazzi cercano un percorso di studi o un lavoro, hanno fame e sete di indicazioni giuste. Per questo non possiamo sbagliare nell'indirizzare le loro scelte e non possiamo sbagliare la programmazione dei corsi. Per questo – ha concluso - i bandi per l'accesso ai fondi strutturali del Fondo Sociale Europeo sono e saranno sempre più premianti per i progetti sapranno garantire occupazione". 

Nell'ambito dei servizi al lavoro sono stati effettuati 254 test per l'autovalutazione di competenze imprenditoriali (a cura della Camera di Commercio); oltre 4.000 colloqui di orientamento svolti dalle Agenzie per il lavoro,  dai consulenti del lavoro, dagli sportelli informa-giovani, dalla rete delle agenzie private e  26.400 test delle otto competenze chiave dell’Unione Europea. A Orientamenti, l'Università di Genova ha effettuato 3.000 test attitudinali e 1.000 colloqui con psicologi dell'orientamento e 11mila studenti hanno partecipato alle 132 presentazioni di Facoltà. Novità di quest’anno, l’attestazione di quattro ore di alternanza scuola-lavoro ai partecipanti ad almeno due attività di orientamento: sono stati conseguiti 12.000 attestati per 48.000 ore di alternanza. Protagoniste di questa edizione di Orientamenti anche 340 “bussole” che hanno assistito e “orientato” i loro colleghi studenti con 17.000 ore di alternanza scuola lavoro. Grandi risultati anche per la terza edizione delle Olimpiadi dei Mestieri, le competizioni tra studenti per premiare l’eccellenza nelle singole discipline: 17 competizioni tra gli studenti, 174 partecipanti (152 nel 2015), provenienti da ben 33 istituti. Grande interesse ha suscitato tra gli studenti anche la presentazione del nuovo portale per l’incrocio della domanda e dell’offerta di formazione e lavoro FormAzioneLavoro voluto dall'Assessore al Lavoro di Regione Liguria Gianni Berrino e dall'Assessore alla Formazione Ilaria Cavo. Il sito incrocia i dati raggiungendo un elevato matching anche rispetto alle informazioni inserite dagli utenti e dalle aziende ed è stato realizzato da Liguria Digitale.

Grande soddisfazione è stata espressa anche da Fiera di Genova, organizzatrice di ABCD-Salone Italiano dell'Educazione, per i risultati ottenuti in questa edizione, grazie alla collaborazione ancora più stretta con il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Il convegno nazionale sugli animatori digitali è stata l’occasione per fare il punto sul PNSD a un anno dal suo avvio. Mentre la grande partecipazione agli 85 workshop, direttamente organizzati dal ministero, ha confermato l’efficacia di questo per l’aggiornamento dei docenti sulle competenze digitali e non solo. Commenti lusinghieri anche da parte delle aziende presenti nelle tre aree espositive- Scuola Digitale, Turismo scolastico e Formazione – per la vivacità della rassegna e l’interesse degli operatori. “Per l’edizione 2017 – ha dichiarato Rino Surace, responsabile commerciale della Fiera di Genova – dobbiamo proseguire e rinsaldare il rapporto di co-organizzazione con il Miur e con un’offerta ancora più ampia di workshop e, considerando che la manifestazione è in crescita, capire come reperire nuove aree”. 

ABCD e Orientamenti fanno parte di #Costruiamocilfuturo, il programma di eventi ideato e promosso dalla Regione Liguria che comprende anche il Festival della Scienza, Sailor, il Forum Internazionale sull’Orientamento e il Career Day. Il Salone Orientamenti è organizzato da Arsel e promosso da Regione Liguria, Università degli Studi di Genova, Ufficio Scolastico Regionale della Liguria, Città Metropolitana di Genova e Camera di Commercio. 

 

 

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.