Biblioteche scolastiche innovative

Anche le biblioteche stanno cambiando. E' previsto dalle azioni del piano PNSD (Piano Nazionale Scuola Digitale) il mutamento delle biblioteche in laboratori che saranno utilizzati per coltivare conoscenze, saperi, attitudini e abilità trasversali con l'utilizzo delle nuove metodologie didattiche

Il progetto prevede la promozione a livello locale delle biblioteche, che saranno centri di documentazione aperti al territorio e occasioni per favorire esperienze di scrittura e lettura con l’ausilio di tecnologie e del web

Sarà compito delle biblioteche garantire l'apertura della scuola al territorio con la possibilità di utilizzo di spazi e di risorse informative, cartacee e digitali anche al di fuori dell'orario scolastico, la promozione dell’educazione all'informazione e della letteratura e scrittura anche in un ambiente digitale e il contrasto della dispersione scolastica.

La proposta prevede:

  • l'individuazione di spazi specifici e disponibili all'interno dell'istituzione scolastica
  • la fornitura di attrezzature utili all'acquisizione e all'elaborazione di contenuti digitali
  • una componente progettuale specifica legata al miglioramento della visibilità e dell'uso della biblioteca scolastica
  • l'acquisizione e la messa a disposizione dei contenuti

 

link di approfondimento:

Biblioteche scolastiche innovative

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.