Savona, record di iscritti alla presentazione dei corsi di formazione

Record di partecipazione anche per la seconda tappa degli Open Day, svoltasi presso la Scuola Edile di Savona, per la presentazione dei 46 corsi di formazione professionale attivati da Regione Liguria sul territorio provinciale.

Superate le 1000 iscrizioni anche a Savona a fronte dei 596 posti disponibili: prevalentemente tra i registrati risultano disoccupati over 24 ma anche over 55 occupati in aziende in crisi, specie nel settore dell’edilizia.

Investiti 1,9 milioni di euro dei 14,7 milioni di euro del Fondo Sociale Europeo utilizzati per 266 corsi in tutta la Liguria.

“Se le previsioni saranno confermate – ha spiegato l’assessore Cavo - è probabile che, alla chiusura delle iscrizioni, avremo un “overbooking” di richieste rispetto all’offerta formativa disponibile, come accaduto durante l’Open Day di Imperia con oltre 1.000 iscrizioni per 476 posti. Questo da un lato ci conferma nella decisione, assunta nell’agosto scorso, un mese dopo l’insediamento della Giunta, di investire una quantità così ingente di risorse del Fondo Sociale Europeo sulla formazione professionale mirata a prevenire la disoccupazione di lunga durata e, dall’altro, ci responsabilizza sempre di più perché è il segnale di una grande fiducia che questi ragazzi ripongono nelle politiche messe in campo da Regione Liguria.
Questi numeri - ha proseguito – confermano anche la necessità di proseguire nel lavoro già intrapreso di favorire un rapporto sempre più stretto tra il mondo della formazione e il mondo del lavoro, per far fronte alle reali necessità occupazionali, evitando che questi corsi diventino parcheggi per disoccupati ma facendo in modo di offrire loro concrete possibilità di impiego.
Per questa ragione abbiamo deciso di coinvolgere diverse imprese attive sul territorio e di assegnare, nella selezione degli enti di formazione, un punteggio più alto in base alla previsione occupazionale, che verificheremo venga rispettata, pena la decurtazione di una parte delle risorse assegnate. 
Questa sforzo di avvicinare sempre di più la formazione al mondo delle imprese – ha concluso l’assessore Cavo - sarà un pilastro fondamentale anche nella programmazione dei prossimi corsi: alzeremo sempre di più l’asticella valorizzando quegli enti di formazione che sapranno stringere accordi preventivi con le aziende in modo da garantire l’occupazione dei ragazzi al termine del percorso formativo”.

Per la provincia di Savona sono stati attivati corsi con indirizzi diversi che passano dall’acquisizione della qualifica di camerierecon competenze da bar alla quella di esperto nel settore energetico; dal falegname e montatore di bordo all’operatore tecnicosubacqueo, dal macellaio all’aiuto cuoco o, ancora, all’attore e doppiatore, al pilota di droni, all’esperto di modelling e stampa 3D.

Grande attenzione è stata riservata ai progetti più coerenti con le esigenze del territorio, come il corso progettato per preparare figure  nell’accoglienza in lingua inglese dei turisti stranieri.

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.