Assessore Cavo: soddisfazione per revisione sul decreto legislativo "istruzione professionale"


"Soddisfazione per la revisione dello schema di decreto legislativo di riordino dell'istruzione professionale raggiunto in sede di Conferenza unificata delle Regioni". La esprime l'assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo, dopo l'approvazione all'unanimità in conferenza unificata del decreto delega che rimette mano all'istruzione professionale scolastica, gestita dallo Stato,  con impatti anche sul sistema dei corsi di formazione professionale di competenza regionale. "Rispetto al testo preliminare che ci era stato sottoposto dal governo abbiamo ottenuto importanti modifiche grazie al lavoro della IX commissione delle Regioni e a un pressing particolare di  Liguria, Lombardia e Veneto", commenta l'assessore Cavo, dopo il via libera ai decreti attuativi della legge sulla Buona Scuola in sede di Conferenza delle Regioni.

"Insieme alle colleghe Valentina Aprea (Lombardia) e Elena Donazzan ( Veneto)  ieri, nella riunione della commissione Istruzione – aggiunge Cavo -  abbiamo dato parere negativo al decreto, condizionando il nostro via libera  a ulteriori modifiche, concesse oggi in sede di conferenza unificata. Sicuramente è stato compiuto un passo avanti migliorativo rispetto a un testo che presentava molte criticità  e che avrebbe rischiato di compromettere i modelli delle tre regioni". “In particolare – continua l’assessore ligure - apprezzo la flessibilità della durata dei percorsi e la previsione di uscite multiple al terzo, al quarto e al quinto anno per conseguire qualifiche professionali di primo e secondo livello e diploma professionale, come già nelle migliori esperienze europee. Molto importanti i 25 milioni accordati dal Ministero del Lavoro per l'apprendistato e il diploma professionale e il riconoscimento della possibilità di svolgere e ottenere il diploma regionale del 4° anno IeFP anche negli istituti professionali statali, in sussidiarietà, raccordando l'istruzione professionale di competenza statale con i percorsi dell'Istruzione e Formazione professionale (IeFP) di competenza regionale".  "Soddisfazione anche per l'accoglimento delle altre nostre proposte – conclude Cavo -  che consentono la valorizzazione del sistema ligure che, nei percorsi regionali IeFP svolti nelle scuole, rappresenta una delle eccellenze nel panorama nazionale, anche in funzione di contrasto alla dispersione scolastica ".

Torna in alto

followgiovaniliguria

Regione Liguria - Piazza De Ferrari 1 - 16121 Genova - tel. centralino +39 010 54851 - numero verde gratuito Urp 800 445 445 - fax +39 010 5488742 - © Regione Liguria p.i. 00849050109 - redazione@giovaniliguria.it

note legali - credits - contatti - privacy policy - area riservata

Login or Register

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile,questo sito utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli vedi la privacy policy. privacy policy.